Gli studenti del G55 di Partanna diventano Startupper e incontrano gli investitori

ClubSDE studenti startupperLa startup Start2Eat ha vinto la prima G55 Start-Up School Pitch Competition

I giovani Startupper degli istituti superiori a Milano per presentare la startup Start2Eat

E’ stato presentato oggi nel corso dell’evento ClubSDE allo spazio Open di Milano il progetto vincitore dell’iniziativa G55 Start-Up School Pitch Competition rivolta agli studenti delle classi quinte degli istituti superiori del territorio di Partanna. L’iniziativa, organizzata dall’incubatore G55 – Coworking/Fablab Comunale, dalla BCC Don Rizzo e da InnoVitsLab, compredeva un percorso formativo di 40 ore in aula con simulazioni pratiche sulla cultura imprenditoriale e la creazione di progetti.

Il progetto vincitore, Start2Eat del team composto da Salvatore Scorsone, Eliana Trovato, Federico Polizzi, Salvatore Giordano e Alessia Signorello, è stato annunciato in occasione dell’evento Festa d’Europa 2017 dello scorso 9 maggio al Teatro Comunale di Marsala.

Durante l’evento ClubSDE, organizzato da InnoVitsLab, i ragazzi hanno avuto modo di presentare la loro idea davanti a un pubblico di manager, investitori e altri startupper dimostrando di aver appreso le tecniche di analisi e valutazione di un business model canvas e di pitch.

ClubSDE studenti startupper Pitch

 

 

 

 

Il Sindaco Nicolò Catania – “Mi complimento con i giovani che hanno partecipato allo StartUp School in particolare con il Team che mercoledì 17 maggio parteciperà a Milano all’evento ClubSDE. Mi preme sottolineare il fatto che a soli otto mesi dal giorno dell’inaugurazione G55 Coworking/Fablab sia diventato punto di riferimento per le aziende che orbitano nel settore delle tecnologie dell’intero comprensorio. Infine, per quanto riguarda il progetto G55 Alternanza Scuola Lavoro sono orgoglioso di comunicarvi che si è subito collocato tra le eccellenze a livello nazionale”.

  “Dei giovani partecipanti all’iniziativa ci ha colpito il grande coinvolgimento, la passione, la voglia  di imparare e la consapevolezza della necessità di sviluppare competenze che integrino il percorso scolastico e facilitino il loro ingresso in un mondo del lavoro molto cambiato, ha dichiarato Stefano Mizio, CEO di InnoVitsLab. “Il progetto vincitore è stato sviluppato da un gruppo di giovani studenti che ha dimostrato costanza e un’ottima capacità di lavorare in team”.


L’iniziativa G55 Start-Up School Pitch Competition
La finalità dell’iniziativa lanciata quest’anno dall’incubatore G55 – Coworking/Fablab Comunale, dalla BCC Don Rizzo e da InnoVitsLab, è quella di incentivare i giovani studenti del quinto anno degli istituti superiori allo sviluppo della cultura d’impresa e dell’autoimprenditorialità favorendo, al contempo, l’incontro tra mondo della scuola e lavoro attraverso il coinvolgimento di istituti scolastici, istituzioni pubbliche, aziende e possibili partner finanziari.
Si è trattato di una edizione pilota del progetto che, visto il successo riscontrato sia in termini di partecipazione sia di feedback di studenti e personale scolastico, InnovitsLab e la Giunta Comunale di Partanna riproporranno anche il prossimo anno ampliando il format, integrandolo nelle attività di Alternanza Scuola-Lavoro, e aprendolo a un maggior numero di scuole e alunni.


Il progetto vincente: Start2Eat
Ecco come gli studenti del team vincitore, Salvatore Scorsone, Eliana Trovato, Federico Polizzi, Salvatore Giordano e Alessia Signorello, hanno presentato il loro progetto: Start2Eat è un nuovo e rivoluzionario modo di fare ristorazione. Attraverso una semplice app il ristoratore potrà offrire ai propri clienti la possibilità di ordinare i cibi del menù, personalizzarli e prenotare un posto nel ristorante attraverso pochi e semplici passaggi.
Contestualmente, avendo ogni cliente un proprio profilo, il ristoratore riceverà una notevole quantità di dati sui propri clienti: gusti, preferenze, tendenze, saranno facilmente consultabili e potranno permettere al ristoratore una più completa e profonda organizzazione del proprio ristorante.
Analogamente i clienti del ristorante potranno virtualmente entrare nelle cucine e personalizzare il proprio piatto, il tutto garantito da una velocità di esecuzione mai finora raggiunta, giunti al ristorante il loro piatto sarà già pronto!
Il ristoratore potrà offrire un servizio migliore e più vicino alle esigenze dei clienti e i clienti si sentiranno oltre che più ascoltati, più protagonisti.

Il ClubSDE
Il ClubSDE organizzato da InnoVitsLab ha l’obiettivo di far incontrare varie tipologie di investitori con startup che durante l’incontro si presentano con un pitch di 7 minuti, seguito da una breve sessione di Q&A. Questi eventi rappresentano anche un’opportunità di networking per startupper, Business Angel, investitori e altri protagonisti dell’ecosistema delle startup.

Share
(C) - a citycenter project